Home Articoli

Articoli

di -
he la burocrazia sia fastidiosa, opprimente, lenta, labirintica, imperscrutabile, insomma cattiva e perfino dannosa, è un'affermazione che non ha bisogno di troppe spiegazioni. Chi non ha mai sbattuto nel muro che una amministrazione ottusa opponeva alle sue legittime richieste?

di -
Il 2015 comincerà con un'Europa in condizioni di regresso, certo. Un rapido esame delle differenze di popolazione, PIL, PIL pro-capite dei stati USA, delle quattro nazioni del Regno Unito e ancor più delle Divisioni amministrative della Repubblica Popolare Cinese, mette in luce come il concetto di area monetaria ottimale sia introvabile in natura.

di -
nel campo delle tecnologie di frontiera, gli investimenti presuppongono visioni di lungo periodo e ad alto grado di incertezza. Prescindono da ogni valutazione di risultati economici a breve. Certo, possono ben contare anche le valutazioni dei costi come flussi di commesse e denaro verso certi settori industriali. Tuttavia, non capovolgendo l'ordine naturale delle cose, i possibili effetti anche a breve non possono essere i fattori decisivi per scelte di investimento di questo tipo.

di -
Le riforme amministrative, tanto invocate e sovente proclamate come avvenute, non sono riuscite a produrre effettivamente un cambio di marcia nella qualità del sistema pubblico. Al contrario, le disfunzioni e i ritardi sembrano – in rapporto alle trasformazioni rapidissime intervenute nei sistemi economici e nelle dinamiche sociali – ancora più marcati e visibili.

di -
Il Secondo Focus Olivetti si è tenuto nell’Aula Magna del Politecnico di Bari il 30-31 ottobre 2014, sotto il titolo “Adriano Olivetti nostro contemporaneo,...

di -
Forse la Ministra Boschi può anche preferire Fanfani non solo perché aretino ma per aver tentato di realizzare quello che si volle chiamare, negli...
thomas piketty queste istituzioni

di -
Il libro di Thomas Piketty, storico economico ed economista francese, intitolato “Il Capitale nel XXI secolo” ha avuto un gran successo negli Stati Uniti. Il dibattito é acceso. Notevoli le controversie anche riguardo alla identificazione dei dati statistici sui quali la ricerca di Piketty si fonda. In ogni caso Paul Krugman ha parlato di “un'opera superba che cambierà il modo in cui pensiamo la società”

di -
Siamo costretti a fantasticare sull’esistenza di un database che consideriamo fondamentale ma che non esiste. Un database che, qualora esistesse, rappresenterebbe la base di informazioni per qualsiasi progettazione di politiche di Ricerca e Innovazione a qualsiasi livello ed in qualsiasi ambito che riguardi lo sviluppo. Purtroppo, ostinarsi in questa fantasia genera rabbia, in quanto l’assenza, affatto mitologica, di un complesso di informazioni su quel patrimonio di strumentazioni, servizi competenze ed organizzazioni connesse a vario titolo alle attività R&S&I, è comprovata.

di -
Da appena qualche settimana si comincia a parlare di “deflazione”, cioè del fenomeno di un forte e costante calo dei Prezzi. E' un fenomeno tanto poco conosciuto e studiato, pur essendo stato al centro della crisi mondiale del 1929, da degenerare imbarazzanti equivoci come quelli in cui è caduto qualche reporter e titolista che ha parlato della preoccupazione crescente in sedi economiche internazionali riferita all'inflazione e non, appunto, alla deflazione. Poco studiata, del resto, dalle discipline economiche che evidentemente hanno sempre pensato che il fenomeno non si sarebbe più presentato

di -
Per lungo tempo la donazione è stata vista come una reazione emotiva, una rinuncia ad una quota marginale delle proprie risorse davanti ad un evento o a un bisogno che ci imponeva di fare qualcosa. Non è infatti un caso che questa tipologia di donazione è spesso collegata ad un qualche senso di colpa ed è proprio su questo senso di colpa che per lungo tempo molti fundraiser hanno fatto leva nelle loro campagne di raccolta.

di -
Dopo aver parlato, poco tempo fa, di “medium tech”, estendiamo ed approfondiamo il discorso su competitività e innovazione parlando di infrastrutture di ricerca, cioè degli insiemi organizzati di “facilities” materiali e immateriali (comprese le capacità gestionali) necessarie per portare avanti soprattutto le scienze applicate.

di -
Norberto Bobbio era solito affermare che l'idea democratica da quando era comparsa non aveva smesso di affermarsi in modo sempre più largo nel mondo. Questo oggi non è più vero. Lo dice Matthew Flinders nel suo volume "In difesa della politica".